Home » Articoli » Cosa fare durante un lungo scalo a Dubai
Dubai Burj Khalifa

Cosa fare durante un lungo scalo a Dubai

Dubai. Come muoversi, curiosità e idee su cosa vedere avendo poco tempo a disposizione, tra Burj Khalifa e Dubai Mall

Ogni volta che programmiamo un viaggio che contiene uno scalo, cerchiamo sempre di concederci uno o due giorni per visitare una nuova città. Nel caso ci sia piaciuta particolarmente, magari in un futuro decideremo di farci una tappa un po’ più lunga. Ecco perché dopo il viaggio in Indonesia, partiamo per Singapore e finiamo a Dubai.

Arriviamo in aeroporto che sono le 5 del mattino. Dopo i soliti dovuti controlli, ci viene consegnata gratuitamente una scheda telefonica a testa con a disposizione 1 Gb da usare entro 2 giorni. Sicuramente per noi comodissima.

Per arrivare in “centro” dall’ aeroporto basta seguire le indicazioni che portano tramite bus e metro alla fermata Burj Khalifa.

Dovete immaginare che tutto questo itinerario fino in centro, lo si fa tutto completamente attraverso tunnel o passaggi al chiuso, con l’aria condizionata a palla. Quindi una volta usciti fuori, ci siamo sciolti istantaneamente dal caldo (38° gradi alle 6 del mattino).

Non bisogna uscire per forza in quanto i tunnel di vetro del Dubai Mall attraversano quasi tutta la città.

“Centro città”

Arrivare la mattina presto non solo ci ha permesso di vedere una fantastica alba sulla città, ma abbiamo anche avuto la possibilità di osservare come tutto viene preparato minuziosamente per la giornata che sta per iniziare.

Dubai all'alba

Per esempio, le siepi vengono tagliate a millimetro, le scale mobili vengono lavate una per una con lo spazzolino, inclusi il vetri e corrimano. Le vetrine dei negozi vengono spolverati e lavati centimetro per centimetro ecc. Addirittura un operaio armato di stucco copriva qualsiasi imperfezione del pavimento. Tutto quasi surreale per la maniacalità che gli operai ci mettevano per rendere il tutto estremamente perfetto. Cosa che a noi ha anche dato la sensazione di “finto”.

Siccome l’unica attrazione che volevamo vedere era il museo del futuro dove ovviamente non abbiamo prenotato (ricordatevi di prenotare almeno 2 giorni prima) abbiamo finito per fare una pennica su una panchina del centro commerciale in attesa che aprissero i negozi. Se avete bisogno di acqua l’unica opzione sono i distributori davanti l’ingresso dei bagni dentro il Dubai Mall, noi purtroppo l’abbiamo scoperto quando già cominciavamo ad avere visioni mistiche date dalla disidratazione.

All’interno del Mall potete trovare praticamente tutto, dai negozi di elettronica a quelli di abbigliamento fino ai negozi dove si vendono profumi personalizzati e i tipici abiti da emiro con ricami in filo d’oro. Inoltre potete trovare un campo da hockey, varie zone a tema e un acquario da 10.000.000 litri. Si può anche entrare dentro l’acquario dove si possono vedere anche i pinguini e altri pesci con biglietti a partire da 50 €.

Acquario Dubai Mall
Abiti emiri
Zone a tema del Dubai Mall

Burj Khalifa

Non c’è posto in tutta Dubai dal quale non si veda questo enorme grattacielo a forma di ago. Con i suoi 828,80 metri è il grattacielo più famoso e alto di Dubai e del mondo. Innanzi tutto a meno che non abbiate una prenotazione non ci si può neanche avvicinare troppo che subito arriva la sicurezza per farvi allontanare però con molta gentilezza, dandovi anche indicazioni nel caso vi siate semplicemente persi o avete sbagliato strada come noi.

Per salire su si passa dall’interno del centro commerciale. Il prezzo è sui 50€ se volete vedere la vista dal 124 e 125 piano, e il doppio se salite fino al 148°. Noi abbiamo scelto la prima.

Dubai dal 124° piano

Sicuramente una volta nella vita salire sul grattacielo più alto al mondo andrebbe fatto. La vista a 360° è semplicemente uno spettacolo, non abbiamo altre parole per descriverlo.

Oltre la vista potete trovare anche trovare un bar per fare un brindisi con vista, e un negozio di souvenir all’interno del quale si trova uno schermo che simula la camminata su dei vetri che si infrangono sotto i tuoi piedi, sarà anche finto ma fa impressione inoltre troverete 2-3 fotografi professionisti ovviamente a pagamento vi faranno le foto dai migliori punti panoramici possibili.

Prima di uscire attraverserete una piccola mostra interessantissima con la storia e i vari passaggi della costruzione dell’edificio.

Burj Khalifa
Ologramma Burj Khalifa
Pavimento che si crepa quando ci cammini sopra

Mangiare a Dubai

La cucina tipica di Dubai noi non l’abbiamo ne trovata ne provata purtroppo. Però abbiamo visto che questa città offre le cucine di quasi tutto il mondo, noi però avendo solo l’orario del pranzo a disposizione abbiamo scelto il Taqado Mexican Kitchen all’interno del Dubai Mall dove puoi scegliere tu praticamente tutti gli ingredienti che avrebbero composto il vostro piatto. Consigliatissimo.

Taqado Mexican Kitchen

Diciamo che non è stato il nostro paese preferito forse anche per il poco tempo a disposizione, speriamo che in caso ci tornassimo in futuro potremmo cambiare idea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *