Home » Articoli » Week end a Venezia
vista dal campanile di san marco

Week end a Venezia

Venezia in un week end. Come arrivare, cosa vedere, dove mangiare

Come passare un week end low cost a Venezia.

Per noi che abitiamo nel nord Italia, sicuramente appena si hanno dei giorni liberi, Venezia è sicuramente una tappa obbligatoria. Talmente famosa che a Las Vegas, all’interno del Hotel Venetian c’è n’è una riproduzione.

Indice

Dove dormire

Se si vuole risparmiare purtroppo trovare alloggio a Venezia è praticamente impossibile. La soluzione migliore è spostarsi verso le città limitrofe come Mestre. Noi per esempio abbiamo alloggiato al Residence Baco, un posticino tranquillo fuori dal caos e comodo per arrivare in centro a Venezia con i mezzi pubblici (il costo dei bus sono di 1,50€ a biglietto), risparmiando anche sul parcheggio in centro città per chi come noi ci è arrivato qua in macchina.

Cosa vedere

Per chi non lo sapesse ancora, sappiate che a Venezia camminerete tanto, quindi scarpe comode e via tra i canali.

So che il primo istinto appena si arriva a Venezia è quello di andare a vedere il ponte del Rialto e Piazza S. Marco, noi però le abbiamo lasciate per ultime, voi ovviamente se volete vederle per prima, vi basterà fare il nostro giro ma al contrario.

cartello tipico di venezia

Ponte dei pugni e mercato galleggiante

Partendo dalla stazione di Santa Lucia e attraversando il Ponte della Costituzione (lo noterete perché fatto in vetro).

Ci siamo diretti verso il Ponte dei pugni, cosi chiamato perché qui due fazioni rivali avevano il permesso di scazzottarsi (per la storia completa cliccate qui).

Qui troverete una barca che dal canale vende frutta e verdura fresca tutti i giorni. Addirittura questo posto è comparso nel film di Indiana Jones e l’ultima crociata.

Squero di san Trovaso

Per noi questo è uno dei posti più belli di questa città. Risalente a prima del seicento, questo è uno degli scorci più antichi di Venezia, qui venivano e vengono tutt’ora costruite o riparate le gondole veneziane.

officina riparazione gondole

Scala Contarini del Bovalo

Scala a chiocciola dalla cima della quale si può avere una vista da sopra la città e sul campanile di San Marco, il prezzo del biglietto per la salire è di 8€. Purtroppo quando ci siamo stati noi era chiusa, però anche la vista dall’esterno merita sicuramente.

Piazza San Marco

Una delle piazze più famose al mondo. Dalle foto che si trovano su internet non ci si rende conto di quanto essa sia grande. Nonostante noi italiani siamo abituati a vederla raffigurata spesso, beh dal vivo ti lascia comunque senza parole.

piazza san marco
Vista sulla Biblioteca Marciana dal Campanile di San Marco

All’interno della piazza si trovano:

  • La Basilica di San Marco, l’ ingresso gratuito ma preparatevi a fare anche 2 ore di fila per entrare.
  • Il Campanile di San Marco, sicuramente merita salire in cima e vedere tutta la laguna dall’alto, forse la vista più bella della città. Il prezzo è di 8€. Da qui si effettua il volo dell’angelo, che dal campanile vola fino al Palazzo Ducale per dare inizio al carnevale.
  • Biblioteca Marciana, una delle biblioteche più grandi d’Italia, l’ingresso avviene tramite la sottoscrizione di una tessera gratuita che si può richiedere qua. Peccato non aver avuto il tempo di visitarla, sicuramente la prossima volta che torneremo a Venezia lo faremo.
  • Torre dell’orologio
  • Colonne di San Marco e San Todaro
  • Caffè Florian, nato il 29 dicembre del 1720 è il più antico caffè del mondo. Sicuramente affascinante ma ovviamente i prezzi sono molto alti rispetto alla media.
Torre dell’Orologio
Colonna di San Marco

Libreria acqua alta

Da quando ho visto immagini in giro per il web le foto di questa libreria, non vedevo l’ora di vederla dal vivo.

Qua il proprietario per proteggere i libri dall’acqua che entra spesso nel suo negozio ha deciso di usare qualsiasi contenitore a disposizione per sistemare i suoi libri, quindi all’interno della libreria oltre agli scaffali troverete libri in vasche da bagno, vecchie barche e tanto altro. I proprietari sono gentilissimi e disponibili a darvi consigli e ad aiutarvi a trovare il libro che stavate cercando.Inoltre 2-3 gatti che vivono li saranno lieti di ricevere coccole e carezze da ogni visitatore.

libri nella libreria acqua alta

Ci sono anche allestiti alcuni spot fotografici gratuiti come i gradini fatti di libri e la gondola sul canale di fianco il negozio, il tutto completamente gratuito.

uscita verso un canale nella libreria acqua alta

Ponte e mercato del Rialto

Il più antico dei ponti che collegano il Canal Grande e anche il più bello e famoso. Qui dovrete quasi sgomitare per fare una foto a qualsiasi ora del giorno perciò preparatevi!

Una volta attraversato raggiungerete l’omonimo mercato, fulcro della città dal 1097. Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 12, dove potete farvi ingolosire dalla frutta e verdura esposta sulle bancarelle colorate.

ponte di rialto

Strada Nova

Via piena di negozi cicchetterie e osterie, praticamente tutto quello che vi serve si trova qua.

Maschera tradizionale carnevale di Venezia

Cosa e dove mangiare

Essendo in Veneto non possiamo andarcene senza aver fatto almeno un aperitivo con Spritz e cicchetti.

All’ Osteria Ciccheteria “Aea Canevassa” abbiamo trovato i cicchetti quelli che, per nostro gusto, ci sono piaciuti di più.

Invece se volete provare la cucina tipica veneziana, il ristorante Paradiso Perduto è perfetto.

Per quanto riguarda i ristoranti conviene prenotare almeno 1 giorno prima perché essendoci tantissimi turisti, anche il posto più imbucato sarà pieno.

aperitivo a venezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *